facebooktwitter

nonsolocontro2017

7667802 Visualizzazioni

davide vottero

Al Consiglio comunale di giovedì scorso

Davide Vottero propone una mozione da sottoporre al parlamentino cittadino

Nadia Bergamini

Dichiarare emergenza climatica e ambientale, per un comune, una regione o uno stato, significa riconoscere la gravità degli effetti ambientali e socio-economici determinati dal riscaldamento globale e reagire nell’immediato.

Dichiarando lo stato di emergenza climatica e ambientale si riconosce la lotta al cambiamento climatico e la transizione a un’economia sostenibile come priorità assoluta del presente e dei prossimi anni. Tutte le azioni volte al contrasto dell’emergenza climatica devono essere guidate dai principi di giustizia climatica, democrazia partecipativa e trasparenza.

Con questi importanti obiettivi, giovedì scorso, in apertura del Consiglio comunale, Davide Vottero, il giovane presidente dell'associazione culturale Aegis, ha presentato una mozione con la precisa richiesta che la Città di Caselle dichiari l'emergenza climatica, facendo seguito al concerto commemorativo dei 50 anni di Woodstock del 22 settembre, quando sul palco al Prato Fiera sono saliti i rappresentanti di Friday for Future (Edoardo Di Stefano e Pietro Borello), lanciando un appello in tal senso. 

fridays concerto

Ma, cosa può fare un comune?

Molto. Anche se la dichiarazione è simbolica, può riconoscere alla lotta ai cambiamenti climatici un ruolo prioritario nell’agenda dell’Amministrazione comunale, tenendo conto in ogni azione amministrativa o iniziativa degli effetti che questa comporta sul clima;  impegna l’Amministrazione comunale ad attenersi alle direttive contenute nell’accordo di Parigi, con particolare riguardo agli investimenti volti a ridurre le emissioni di gas serra e ad intraprendere un dialogo istituzionale con gli enti governativi regionali e nazionali, affinchè si dia concreta attuazione a provvediamenti, su scala regionale e nazionale, per la lotta contro i cambiamenti climatici e alla riduzione delle emissioni di gas serra e del loro assorbimento e ancora e ancor più a fare propria l’esigenza di migliorare lo stato di salute del nostro Pianeta provvedendo ad informare, educare e orientare i cittadini verso modelli di consumo sostenibili anche tramite incontri ad hoc con la cittadinanza dove si possa imparare a produrre meno rifiuti, sprecare meno alimenti, sprecare meno acqua e meno energia ed indirizzando i cittadini verso un uso responsabile delle risorse naturali.

aegis

E, in conclusione  può prendere atto che per raggiungere una vera ‘rivoluzione verde’ occorre la convinta partecipazione di tutti, ogni singolo cittadino, per porre in essere azioni di contrasto ai cambiamenti climatici, dalla raccolta differenziata alla lotta ad ogni tipo di spreco, fino alla modifica di abitudini deleterie per l’ambiente e per l’uomo, a favore di comportamenti virtuosi improntati alla sostenibilità ambientale e sociale.

Il sindaco Luca Baracco ha accolto favorevolmente la richiesta promettendo non solo di leggere la mozione presentata dai giovani di Aegis (già sostenuta da ANPI e dall'associazione LiberiTutti), ma anche di trovarsi con loro per scrivere un documento congiunto dal sottoporre al Consiglio comunale.

A dare il buon esempio i sono già stati il Regno Unito, l' Irlanda e oltre 500 consigli comunali soprattutto in Australia, Canada, Stati Uniti, Svizzera e Gran Bretagna, ma anche in Italia. Un esempio Milano e Torino.

fridays for future


Cerca nel giornale

PER SAPERNE DI PIU' SUI SERVIZI CLICCA SUL BANNER

lifeMind cartolina mappano


VEDI E CLICCA SUL BANNER

Mappano traslochi

 


VEDI E CLICCA SUL BANNER

Senza titolo1 1


VEDI E CLICCA SUL BANNER

Doc phone pubjpg


 

Rinolfi 2020

 


Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro

      

 

 

 

 

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com