facebooktwitter

nonsolocontro2017

7380393 Visualizzazioni

mauro esposito

E ricorda con commozione Pietro Pastore 

Da subito chiede un osservatorio che vigili sugli appalti del Caselle Open Mall

Nadia Bergamini

A chi e cosa si riferisse, non è stato chiaro. Sta di fatto che Mauro Esposito al suo esordio in Consiglio comunale (al posto del dimissionario Luigi Chiappero), giovedì scorso, qualche messaggio lo ha lanciato. A cominciare da quei "personaggi che pur non essendo stati indagati, avrebbero favorito qualcuno", immaginiamo - ma è pura immaginazione - che abbiano favorito lo sviluppo di quella zona grigia più volte citata dal procuratore Giancarlo Caselli.

Un intervento di ingresso nel parlamentino cittadino del tutto inusuale, quello di Esposito. Solitamente si è abituati più a sentir dire le solite frasi "farò un'opposizione costruttiva", "ringrazio chi mi ha preceduto". Insomma, poche parole per dire "adesso sono qui e poi vedremo".

Esposito no. E' andato subito all'attacco. Prima lanciando quel messaggio misterioso a non si sa chi e non si sa cosa, poi raccontando delle intimidazioni ricevute, una anche solo qualche giorno prima.

"Intimidazioni - ha sottolineato - che se finora erano fatte a Mauro Esposito, ora lo saranno ai circa mille cittadini che rappresento".

Poi ha voluto ricordare Pietro Pastore, vicino, alle ultime elezioni, al suo gruppo "Ricominciamo per Caselle" e per questo espulso dal PD. Pietro Pastore nel suo partito non ha mai potuto rientrare, una malattia tremenda se lo è portato via in pochi mesi.

In ultimo, Esposito ha chiesto un osservatorio per gli appalti che nei prossimi mesi verranno assegnati per il Caselle Open Mall, il grande centro commerciale che sorgerà sulle aree che fiancheggiano l'aeroporto e per cui il 30 settembre Satac, partecipata al 100% di Aedes SIIQ ha ritirato i permessi a costruire, consegnato le polizze fideiussorie e versato il primo milione e mezzo di oneri,

"perchè sicuramente un'opera del genere scatenerà gli interessi di molti".

Il sindaco Luca Baracco ha garantito di aver già richiesto un incontro al Prefetto per la formazione di un tavolo di controllo perchè tutto sia fatto in assoluta trasparenza.

 

Cerca nel giornale

VEDI E CLICCA SUL BANNER

banner nepote


VEDI E CLICCA SUL BANNER

Doc phone pubjpg


 

Rinolfi 2020

 


Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro

      

 

 

 

 

Gli esperti

Image Mercoledì, 03 Marzo 2021
Ipertiroidismo felino: diagnosi e terapia

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com