facebooktwitter

nonsolocontro2017

10273441 Visualizzazioni

caselle videoconferenza

 

  Isabella: "gestione criminale della Regione"

Le proposte su come procedere di Andrea Fontana appoggiate da tutta l'opposizione

na.ber.

Parole parole, parole. Soltanto parole. Era il testo di una famosa canzone di Mina. Un testo perfetto per il Consiglio comunale di Caselle che si è svolto questa mattina in videoconferenza.

Parole e nessuna soluzione su come procedere in questa maledetta emergenza che sta mettendo in ginocchio famiglie e attività. Si è parlato dei pacchi spesa che il Comune ha distribuito alle famiglie in difficoltà come sostegno alimentare. Di cosa è stato messo nei pacchi. Se era giusto dare i pacchi o meglio i buoni. Come se Caselle possedesse il giratempo di potteriana memoria e si potesse tornare indietro e cambiare le cose....

La cosa importante per i cittadini che stavano vedendo la diretta sarebbe stato sapere cosa sarà fatto in futuro? Sarebbe stato capire se le proposte avanzate da Andrea Fontana di "Caselle Futura" e poi ribadite da Alessandro Favero della Lega avrebbero trovato un motivo di discussione, ma è stato tutto un parlarsi addosso e alla fine il Consiglio si è concluso a tarallucci e vino con un generico "volemose bene" e collaboriamo per il bene del paese. 

Sopratutto dopo l'intervento dell'assessore Giovanni Isabella ancora in quarantena perchè colpito dal Covid 19.

"Il 15 marzo a causa di febbre elevata - è intervenuto - sono stato trovato positivo al covid e letteralmente abbandonato a me stesso visto che non presentavo problemi respiratori. Da 15 giorni aspetto, nonostante le numerose chiamate, che mi venga fatto il tampone di controllo. Ho sentito puntare il dito contro questa amministrazione ma nessuno, ha detto una parola sulla gestione criminale, ribadisco criminale, della Regione e dell'Asl To4 che ora è pure commissariata e a quanto pare saranno commissariate anche le altre. Ora a quanto pare sono perfino andate perse le segnalazione fatte dai medici di base alla piattaforma regionale. Ma come si fa a gestire in questo modo un'emergenza di questa portata?".

Sulle mascherine poi, mai distribuite alla popolazione casellese, di cui l'Amministrazione sarebbe rea, Isabella ha aggiunto:

"a parte gli annunci e i proclami dell'assessore Gabusi, a Caselle di mascherine ne sono arrivate 80, ripeto 80 che abbiamo dato al Baulino, alla protezione civile e ai vigili. Altro che 65mila mascherine prima e 130mila oggi..."

L'intervento di Isabella e la rivelazione del contagio che lo ha colpito ha chetato gli animi e tutti si sono detti pronti a collaborare. 

Un richiamo netto e forte al senso di responsabilità è arrivato dall'assessora Erica Santoro in merito ai post dei Cinquestelle e di Mauro Esposito  su Facebook rispetto alla vicenda pacchi che hanno suscitato una valanga di commenti al limite della querela e dell'insulto.

"Quando si fanno certe affermazioni - ha sottolineato - poi bisogna avere le prove di quello che si dice e francamente giustificarmi con i miei parenti, amici e cittadini sul fatto che dei 75mila euro arrivati dallo Stato questa maggioranza non ha intascato e non intascherà neppure un centesimo non è stato afffatto piacevole. Si poteva fare meglio? Certo che sì, ma solo chi non fa nulla non sbaglia mai".

Ma veniamo alle proposte avanzate da Fontana e ribadite da Favero:  

1. Annullamento almeno della prima rata della Tari (che potrebbe essere coperta dal Comune)

2.Annullamento della Tasi-IMU (anche in questo caso la copertura potrebbe arrivare dall'avanzo di amministrazione e dalle multe con una deroga di legge)

3. Un aiuto sugli affitti, le spese e l'acquisto di merci per le piccole attività ormai chiuse da oltre un mese, e per le Partite Iva che stanno pagando il prezzo maggiore in questa crisi

4. Annullamento della burocrazia per chi vuole aprire una nuova attività

5. Distribuzione delle mascherine per ora e i periodi successivi perchè sono indispensabili oltre che obbligatorie

Su queste proposte dovrà confrontarsi la maggioranza e al più presto possibile per uscire dal tunnel della crisi.

Seguire questo Consiglio è stato tutt'altro che facile, con una ricezione pessima e a tratti a scatti e continue interruzioni. Nel caso fossero necessarie altre sedute in videoconferenza non possiamo che consigliare l'utilizzzo di mezzi più efficienti.

Ultima considerazione, ma solo in ordine di tempo, quella fatta dall'assessora Angela Grimaldi: "il cibo non si disprezza mai" perchè tra i tanti post su Fb di gente pronta a disprezzare quello che veniva offerto nei "famigerati pacchi" ce n'è stata davvero troppa.

Mia nonna diceva sempre che buttare anche un solo boccone di pane era un sacrilegio, disprezzarlo, forse perchè non si ha ancora abbastanza fame, anche peggio.

 


 

sostienicinew3


Cerca nel giornale

NSC Pubblicità Caselle

 

PER SAPERNE DI PIU' SUI SERVIZI CLICCA SUL BANNER

Life Mind Tavola disegno 1 2


VEDI E CLICCA SUL BANNER

Mappano traslochi

 


VEDI E CLICCA SUL BANNER

Doc phone pubjpg


 

Rinolfi 2020

 

      

 

 

 

 

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com