facebooktwitter

nonsolocontro2017

7318283 Visualizzazioni

8262475C AF68 4BD4 9C5F FDB7B10F9D29

 

 Ripartire non sarà facile dopo l'emergenza

Gremo: "stiamo cercando di essere il più vicino possibile ai nostri commercianti ed artigiani"

Ivan Cuconato

Dopo aver raccolto il grido d’allarme del presidente dell’associazione dei commercianti casellese (LACA), Luca Marchiori, ecco il punto di vista dell’assessore al Commercio, nonché vicesindaco, Paolo Gremo:

“Stiamo vivendo un momento di grande tristezza. Se da una parte abbiamo una serie di attività commerciali, quelle che trattano generi di prima necessità, che stanno lavorando senza sosta, con disponibilità e dedizione, rischiando la salute in prima persona, portando persino gratuitamente la spesa a casa di quei clienti che non possono muoversi per varie ragioni, dall’altra ne abbiamo un'altra che sono, drammaticamente, chiusi per decreto e c’è grande preoccupazione. So di cosa sto parlando essendo anch’io titolare di un esercizio commerciale in un altro Comune. Abbiamo zero incassi, ma le stesse spese di prima: c’è un debito cui dobbiamo far fronte e speriamo che il Governo invii aiuti concreti e, soprattutto, rapidi. Siamo tutti preoccupati: è una situazione molto seria e grave. Stiamo ragionando, tutti insieme, su come organizzare la cosiddetta Fase 2”.

paolo gremo

Quando partirà davvero? Quali saranno le prescrizioni cui attenersi ed adeguarsi? Come si farà a gestire l’afflusso dei clienti? Come si manterranno le giuste distanze? Poi ci sono tanti problemi pratici, che paiono banali, ma non lo sono. Un esempio? Se un cliente vuole provare un vestito e poi non lo acquista, il negoziante come deve comportarsi con quell’articolo?.

“Come Amministrazione - conclude Gremo - stiamo cercando di essere il più vicino possibile ai nostri commercianti ed artigiani. Quotidianamente sollecitiamo la Regione perché agisca e, al tempo stesso, faccia chiarezza. Dal punto di vista economico, come Comune possiamo fare ben poco: abbiamo poche voci di bilancio su cui intervenire. Praticamente solo la Tari. Vorremmo aiutare tutta la nostra comunità: negozi, artigiani, studi professionali, ambulanti, senza dimenticare le associazioni sportive e culturali, ma non è affatto facile. Servono interventi strutturali, dall’alto. C’è un confronto continuo con le varie categorie, ma prima deve rimettersi in moto l’economia. Non sarà per nulla semplice riprendere e riprendersi, ma dovremo farcela”.        

sostienicinew4


Cerca nel giornale

 VEDI E CLICCA SUL BANNER

Doc phone pubjpg


 

Rinolfi 2020

 


Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro

      

 

 

 

 

SPORT

Gli esperti

Image Mercoledì, 24 Febbraio 2021
L'osso di pelle per cani: pericoloso e tossico

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com