facebooktwitter

nonsolocontro2017

6098090 Visualizzazioni

parco via suor vincenza

 

 Polemiche e proteste dei residenti

Chiedono che venga spenta l'illiminazione e che la sera l'area venga chiusa

Enrica Munì

Estate è tempo di divertimento e di uscite notturne fino alle ore piccole del mattino, ma talvolta si esagera.

Che sia la quarantena, vissuta come privazione della libertà a far superare il limite o che si tratti semplicemente di adolescenti fuori controllo dei genitori, in cerca di un posto dove divertirsi, la realtà è che nel parco di via Suor Vincenza la notte la movida notturna ha toccato livelli esagerati: eccitazione urla, musica a tutto volume. Le tracce della notte brava sono poi rimaste fino al mattino con l’immondizia sparsa nel parco. Insomma, l’ennesimo caso che si ripete ogni notte e che ha scatenato questa volta un putiferio sui social da parte degli abitanti della zona, che non hanno più tollerato.

Alcuni residenti hanno anche più volte chiesto aiuto all’Amministrazione comunale, ai carabinieri e al sindaco, che non avrebbe, a dire dei residenti, per il momento dato delle risposte soddisfacenti, per cercare di attenuare una problematica tipica di questi mesi estivi, che vede contrapposti gli interessi di chi chiede il diritto al riposo, perché magari la mattina deve andare a lavorare e il diritto al divertimento, fattore, quest’ultimo, troppo spesso trascurato perché non canalizzato in aree o locali dedicati, e che quindi facilmente supera quel confine sottile tra lecito e illecito.

Il primo cittadino, Luca Baracco, però, respinge le accuse di mancato intervento:

«Ho incontrato qualcuno dei residenti della zona già a luglio con l'impegno di riaggiornarci ad agosto. Risponderò all'email che mi è stata inviata solo l'altro ieri e abbiamo già contattato Enel perchè venga installato un temporizzatore dell'illuminazione che ad una certa ora si spenga, lasciando il parco al buio e scongiurandone così la frequentazione notturna».

Sulla chiusura di parco e campetto risponde:

«E' una cosa assolutamente sensata, ma per realizzarla serve personale o un comitato di cittadini che si incarichi di chiudere la sera e riaprire il mattino».


Cerca nel giornale

 banner marielisa


Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro

      

 

 

 

 

SPORT

Image Venerdì, 23 Ottobre 2020
La "perla nera" Pelè compie ottant'anni

Gli esperti

SCIENZA

Image Venerdì, 23 Ottobre 2020
Microsoft manda in orbita la connessione

COLLEZIONISMO

Ultime news

Giovedì, 06 Febbraio 2020
La storia del partigiano C.
Domenica, 28 Giugno 2020
Il CIC sceglie la linea della prudenza
Venerdì, 11 Settembre 2020
Settembre Casellese ai nastri di partenza

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com