facebooktwitter

nonsolocontro2017

9515629 Visualizzazioni

casellecena1

 Sabato sera spettacolo al Palatenda

Consegnati i riconoscimenti a tutti coloro che hanno reso la città viva durante il lockdown

na.ber./cri.crav.

Il Covid e l'emergenza sanitaria non femano il desiderio di comunità. Sabato sera Caselle ha mandato in  scena la "Sina dle quat Cà"  con una mise en place rosso-nera, una cena che ha avuto un unico obiettivo: tornare a stare insieme.

Clou della serata è stato lo spettacolo di danza messo in scena da Virginia Di Carlo, la ragazza con tetraparesi che con  grande forza di volontà e determinazione non solo è riuscita a camminare contro ogni previsione medica, ma perfino a ballare. La ragazza di cui tutta Italia in questi giorni sta parlando come esempio di come da sempre "volere sia potere".

Ad organizzare l'evento è stato il Lions Club Caselle Airport che ha voluto regalare alla città, dopo il lockdown, un messaggio di speranza, un esempio di coraggio.

                                                                                  

Durante la serata che ha visto l'esibizione non solo di Virginia ma anche di alcuni allievi della scuola "Special Angels" sono stati consegnati dall'assessora Angela Grimaldi alcuni riconoscimenti a tutti coloro che durante il lockdown si sono prodigati per animare la pagina Fb "Caselle a Casa tua". Un'idea vincente per non lasciare mai solo nessuno nei lunghi giorni di isolamento domestico.

Il riconoscimento - una pergamenna di ringraziamento con la bellissima e significativa frase di Sofocle "L'opera più bella è essere utile al prossimo" - è stata consegnata dall'assessora Angela Grimaldi, al parroco don Claudio che ha intrattenuto i fedeli con brani del Vangelo; al sindaco Luca Baracco; ad Enzo Battiato della Commissione Pari Opportunità; a Cesare Bardella, gestore della piscina comunale; ai medici di base per il gran lavoro svolto - Renato Turra, Maria Rosa Bocca, Anna Maria Campisi, Stefano Dinatale, Lucia Levore, Salvatore Pignataro, Chiara Sanfilippo Ceraso, Fortunata Zavatteri - alla band Five Hundred per le loro canzoni; e ancora a Marco Frignani, Daniela Siccardi, Giuliana Vormola, Claudio Merola, Vincenzo Maita, Sara Sapone, Giusy Chieregatti, Elena Ruzza, Matteo Cantamessa, Enrico Pio Loco, Mattia Contin, la Uisp, , l'Oratorio, Andrea Borello, la filarmonica La Novella e la l'associazione teatrale NonSoloImprovvisando.

A tutti loro va il ringraziamento non solo del Comune, ma dell'intera cittadinanza per il tempo che ci hanno dedicato e l'amore che ci hanno messo. Sono queste le cose che fanno grande una città!

">

 


Cerca nel giornale

  PER SAPERNE DI PIU' SUI SERVIZI CLICCA SUL BANNER

Life Mind Tavola disegno 1 2


VEDI E CLICCA SUL BANNER

Mappano traslochi

 


VEDI E CLICCA SUL BANNER

Doc phone pubjpg


 

Rinolfi 2020

 

      

 

 

 

 

                                   Novità e tradizione

Sarebbe bello se al giorno d'oggi si potesse entrare in una caffetteria che è soprattutto

un Panificio, dove l'odore del pane si sente e il rumore dei grissini appena sfornati vibra

ancora nell'aria. Un pane impastato con farine naturali al 100% di alt qualità, quel pane

da conservare in dispensa e capace di mantenere la sua morbidezza e digeribilità per giorni,

perche lasciato lievitare naturalmente senza l'aggiunta di lieviti chimici.

Sarebbe bello se ad un certo punto della giornata ci venisse fame e potessimo entrare nello

stesso panificio e trovare pizza e focaccia appena sfornate, nate dalla sapienza,

dall'esperienza e da materie prime selezionate.

E, poi ci sono i dolci, chi non ha bisogno di una coccola ogni tanto? Di un momento in cui poter

assaporare una crostatina di friabile pasta frolla, farcita con freschissima crema pasticcera

e frutta fresca?

Sarebbe bello se l'attimo della colazione al bar potesse ricordarci un po' la colazione fatta

a casa nostra, una fetta di torta, un biscotto, un caffè. Ma la colazione può essere anche

un croissant riempito al momento con quello che la vostra golosità vi suggerisce e un buon

cappuccino o una spremuta d'arancia. Insomma, tutto quello che serve per regalarci un

momento, o magari due, prima di iniziare la giornata, o semplicemente per un break tra

un impegno e l'altro.

Al Panificio Pallaria & Caffè ci accompagna l'esperienza di sempre, la bontà delle cose

genuine e l'allegria che ci consente di rendere la vostra giornata un po' più "buona".

Da una semplice merenda, buona e salutare, alla golosa pizza, dal buon caffè al pane caldo,

Panificio Pallaria & Caffè è la scelta giusta per stupire chi amate.

Dal Panificio Pallaria & Caffè potrete anche comprare i prodotti del giorno invenduti con

il 50% di sconto, è sufficiente iscriversi a questo link: 

www.panificiopallaria.it/index.php/50-off e passare aprendere ciò che si vuole tra le 19,15

e le 19,30 pagandolo la metà.

Il Panificio Pallaria &Caffè aderisce anche all'iniziativa www.cafethome.comda cui è possibile

ordinare i prodotti con un semplice click e farseli portare a domicilio se vi trovate nel raggio

di copertura oppure passare a ritirarli quando volete e vi fa comodo.

          

 Il  Panificio Pallaria & Caffè via aspetta a Caselle Torinese in via Guibert 37.

           Seguiteci su Facebook:  www.facebook.com/panificiopallaria 

           e su Instagram: www.instagram.com/panificio.pallaria_coffee

  panetteriapallaria       

banner frassa settembrebuono

SCIENZA

COLLEZIONISMO

Illustri Sconosciuti

Più letti

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com