facebooktwitter

nonsolocontro2017

1636531 Visualizzazioni

Vigili del fuoco Caselle

 

E' partita la campagna per acquistare un autopompa ai vigili del fuoco

In campo le amministrazioni di Caselle, Borgaro, Mappano, Leini, le associazioni e gli imprenditori

Sono i nostri angeli custodi. Salvano vite, spengono incendi, intervengono sempre in caso di necessità. Sono i vigili del fuoco e spesso nei loro interventi mettono a repentaglio la loro stessa vita e la loro salute. Se poi parliamo di di pompieri volontari è un valore aggiunto, perchè intervengono senza neppure chiedere in cambio nulla. Neppure un grazie. Ebbene, questa volta a chiedere aiuto a tutti i borgaresi, casellesi, leinicesi e mappanesi sono proprio loro, i vigili del fuoco volontari del distaccamento di Caselle. Chiedono un aiuto economico per acquistare una nuova autopompa, ma non per se stessi. Per aiutare in maniera efficiente tutti noi. Un mezzo particolare che costa 180mila euro. Sì, proprio questa enorme cifra. E, va già bene che grazie a d alcune donazioni ed associazioni particolarmente sensibili le attrezzature già le posseggono, altrimenti la cifra da spendere leviterebbe ad almeno 300 mila euro. Ci vorrà un anno perchè la ditta specializzata di Brescia cui si sono rivolti consegni il mezzo. Ecco in questo anno, tutti noi dovremmo aiutarli a raccogliere questi soldi. Perchè molti di noi  hanno già avuto bisogno di loro e tutti gli altri, si spera, di no, ma potrebbero averne necessità. Quel mezzo dunque, sarà per la sicurezza e il soccorso dell'intero territorio di Borgaro, Caselle, Leini e Mappano.  Per aiutarli in questa importante campagna sono già scese in campo le quattro amministrazioni. Qualcuna ha già stanziato dei fondi, altre lo faranno a breve. Ma, anche le associazioni, come il Comitato di Sant'Antonio di Borgaro e Caselle e perfino il mondo dell'imprenditoria con titolari di aziende come Filiberto Martinetto o Roberto Borla. Tutti insomma, uniti, per fare la nostra parte.

Per intanto è rinata l'associazione Guardie a Fuoco (perchè il distaccamento di Caselle esiste dal 1791) con la presidenza di Stefano Sergnese che questa mattina, durante la conferenza stampa di lancio della campagna di raccolta fondi, ha spiegato le ragioni e gli obiettivi. Mentre il capodistaccamento Roberto Liscio ha chiarito quanto sia penalizzante per il distaccamento (43 volontari, 30 operativi, 3 allievi e 3 aspiranti allievi e oltre 200 interventi l'anno) non poter operare con un'autopompa efficiente.  Presenti alla conferenza stampa anche gli amministratori locali. Luca Baracco, sindaco di Caselle ha chiarito come questa iniziativa sia importante perchè rappresenta un momento importante di condivisione di tutto il territorio e della comunità. "Quattro Comuni, 50mila abitanti e circa mille abitazioni, oltre a centinaia di imprese - ha spiegato - che possono avere grandi necessità di intervento da parte di questo distaccamentoi. E' un importante presidio di soicurezza cui non possiamo rinunciare perchè anche il tempo di intervento è fondamentale. Un ritardo può completamente cambiare l'esito della situazione. Ecco perchè è indispensabile la collaborazione di tutti. Marcella Maurin assessora di Borgaro ha parlato di coinvolgimento delle scuole, importante per sensibilizzare i ragazzi anche al valore del volontariato, mentre la vicesindaca di Mappano, Paola Borsello ha sottolineato quanto un progetto come questo sia fondamentale per le comunità e la sicurezza del territorio e quanto sia fondamentale puntare sui giovani. Fa la sua parte anche Leini perchè come ha spiegato l'assessore Luca Torella, ha già contribuito economicamente e si impegna a trovare nuove risorse. In campo anche l'imprenditoria con Martinetto e Borla che nei proossimi giorni invieranno una lettera firmata dai quattro sindaci a tutte le aziende, il cui nome verrà poi posto su una sorta di arazzo che farà bella mostra di sè al distaccamento di via Mazzini (e il contributo offerto sarà scaricabile).

E, allora AIUTIAMOLI AD AIUTARCI versando ciascuno quello che si può:

IBAN IT82K03359016001000000146753


Cerca nel giornale

pubblicita

frassa Caselle su uno

pubblicita

SPORT

Gli esperti

Image Venerdì, 24 Maggio 2019
Gli animali sognano?

COLLEZIONISMO

Video del giorno

A CURA DI:

  • parole musica aParole & Musica onlus

  • Periodico fondato da Parole e Musica nel 1995
    Registrazione:
    n. 4839 del 18/01/1995 rilasciata dal Tribunale di Torino.
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la pubblicità: 370 719 0840 Lucia Trevisan

  •  Il tuo 5 per mille a Parole & Musica onlus
  • biglietto 5 per mille2
  • Per destinare il 5 per mille a Parole & Musica onlus è sufficiente indicare il codice fiscale 92017360014 e apporre la firma nell'apposito riquadro del 730, CUD o modello unico.