facebooktwitter

nonsolocontro2017

7883701 Visualizzazioni

andrea fontana

 Scontro per le vie legali tra il consigliere e la UnoGest

 All'ultimo Consiglio comunale aveva chiesto se ci fossero ancora positivi nelle RSA e se fossero presenti focolai

na.ber.

Porre domande e ricevere risposte ai quesiti, dovrebbe essere nelle prerogative dei consiglieri comunali. In modo particolare di chi siede nei banchi delle opposizioni. Perchè sono proprio le opposizioni ad avere quel ruolo di controllo che una qualsiasi democrazia affida loro.

Se i quesiti sono posti in modo rispettoso ed educato, il compito della maggioranza è quello di rispondere. E' quello che è successo anche al Consiglio comunale dello scorso 22 marzo, quando il consigliere di "Caselle Futura", Andrea Fontana ha interrogato il sindaco rispetto alla situazione contagi da Covid in città e in particolare nella RSA Baulino  - dove nell'autunno 2020 si era verificato un focolaio - e in un'altra struttura presente in città. 

Fin qui nulla di strano: domanda legittima e risposta altrettanto legittima da parte del sindaco, Luca Baracco.

Tutto sarebbe finito qui, se non fosse stato per il fatto che qualche giorno dopo  il consigliere in questione si è visto recapitare la pec dell'avvocato che assiste la UnoGest Srl, la società che gestisce il Baulino con tanto di richiesta intimidatoria di rettifica di quanto dichiarato nei loro confronti, durante la diretta streaming del Consiglio comunale.

«Ho immediatamente risposto allegando il verbale relativo alle interrogazioni - spiega Fontana - che evidentemente non era stato letto nè dall'avvocato nè dal suo assistito, visto le accuse che mi venivano mosse. Ho semplicemnte chiesto al sindaco di ragguagliarci sulla situazione, su quanti contagi ci fossero ancora e se fossero presenti nuovi focolai. Un quesito generico, insomma».

E conclude:

«In ogni caso è diritto e dovere di ogni consigliere comunale richiedere informazioni su ogni aspetto della vita cittadina, senza che nessuno voglia in qualche modo intimidire chi svolge questo ruolo ed è stato per questo eletto. Io sono responsabile di quello che dico, e non di quello che gli altri capiscono, sia che essi siano giornalisti sia che svolgano altre mansioni. Mi riservo di intraprendere ogni azione a mia tutela, e invito, la prossima volta, a informarsi meglio su quanto effettivamente avvenuto e su quanto sia consentito a chi svolge la mansione di consigliere comunale».

 


Cerca nel giornale

PER SAPERNE DI PIU' SUI SERVIZI CLICCA SUL BANNER

lifeMind cartolina mappano


VEDI E CLICCA SUL BANNER

Mappano traslochi

 


VEDI E CLICCA SUL BANNER

Senza titolo1 1


VEDI E CLICCA SUL BANNER

Doc phone pubjpg


 

Rinolfi 2020

 


Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro

      

 

 

 

 

Gli esperti

SCIENZA

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com