facebooktwitter

nonsolocontro2017

4527536 Visualizzazioni

insyriated

 

Questa sera storia di una donna energica e coraggiosa

Nel week end la vicenda di una ragazzina e del suo amico con la criniera

E’ in programma questa sera, mercoledì 6 febbraio, alle 21, il quarto e penultimo spettacolo della rassegna cinematografica “Cinema Diffuso 2018/2019” promossa dalla Regione in collaborazione con AIACE di Torino. Il film che verrà proiettato è "Insyriated" (costo dei biglietti 4 euro). Il film drammatico, diretto da Philippe Van Leeuw, uscito al cinema nel 2018, distribuito da Movies Inspired,  tratta le problematiche della guerra. Gli occhi di una donna, Oum Yazan, coraggiosa, energica, disperata, ma disposta a tutto pur di difendere e salvare la sua famiglia dalla guerra che aleggia in Siria. Guerra che ha costretto molte famiglie a barricarsi in casa, a far fatica a parlare a tavola con i propri cari. Oum Yazan cerca di difendere i suoi figli, suo padre anziano, la domestica e i suoi vicini con il loro neonato, che cercano di fuggire in Libano. La famiglia vive nella disperazione, nella fame, nella sete e nel silenzio più totale, ma spera anche che il marito di Oum Yazan e padre dei suoi figli ritorni dalla guerra. Un giorno qualcuno bussa alla porta e tutto si capovolge. Sarà stata una buona idea quella di chiudersi in casa e guardare dall'interno il mondo esterno? Il film sarà interamente in italiano e non in lingua araba.

Questo weekend, invece, sabato 9 febbraio, alle 21 e domenica 10 febbraio, alle 16 proseguirà la proiezione del film drammatico "Mia e il leone bianco" con la regia di Gilles de Maistre, distribuito da Eagle Pictures. Questo film che è stato girato in tre anni, ha avuto la presenza sul set di uno zoologo, Kevin Richardson, che ha controllato i sei leoni presenti in sala e protetto i bambini. Mia è una ragazzina dal carattere ribelle, che a causa del lavoro del padre, lo zoologo John, si vede costretta con suo fratello Mick a trasferirsi da Londra al Sud Africa. Durante il Natale, in Africa, nasce nell'allevamento del padre, che utilizza i leoni a scopo turistico, un leoncino bianco, Charlie. Tra i due nasce fin da subito l'imprinting, dal quale scaturisce un legame fortissimo, ma i suoi genitori temono il peggio, pensano che una volta adulto con i suoi 190 chili di mammifero, si farà sopraffare dai suoi istinti animali. Un giorno Mia e suo fratello Mick scoprono che cosa accade realmente all'interno dell'allevamento del loro padre. Mia però non si rassegnerà all'idea di non poterlo tenere come animale domestico.

Costo dei biglietti: 4 euro ridotti e 6 euro interi. I ticket di ingresso non sono prenotabili e ci si deve recare un'ora prima dello spettacolo presso la biglietteria.

Per avere ulteriori informazioni contattare il numero 0119989204, oppure scrivere un'e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure consultare la pagina facebook www.facebook.com/cinemaleini.

Mia E Il Leone Bianco


Cerca nel giornale

NSC Pubblicità Leini

   Vedi e clicca sull'immagine

banner conad marzo    


  Vedi e clicca sull'immagine

 banner farmacia


     donazione nsc

    

 

    

 

 

 

SPORT

Gli esperti

Image Mercoledì, 27 Maggio 2020
Cosa fare quando si adotta un cucciolo

SCIENZA

Image Giovedì, 28 Maggio 2020
Come vivere bene dopo il Covid-19

COLLEZIONISMO

Ultime news

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: 339 7348994 o 393 5542895