facebooktwitter

nonsolocontro2017

7315304 Visualizzazioni

grande fratello

Il format che ha cambiato per sempre la Tv

In onda questa sera su Canale 5, la quinta edizione di Grande fratello Vip, condotta da Alfonso Signorini

Simona Destino

Esattamente 20 anni fa, il 14 settembre 2000, andava in onda su Canale 5 la prima puntata del Grande Fratello, di produzione Endemol Shine Italy.

L’idea del programma prende spunto dall’omonimo romanzo di George Orwell, in cui però viene completamente ribaltato il significato dello slogan “il Grande Fratello vi guarda”.

Se il romanzo evidenziava una politica di controllo del libero arbitrio, il reality show diventa invece un’occasione per esprimere la propria personalità per conoscere gli altri coinquilini e far conoscere sè stessi.

La prima edizione del reality show, condotta da Daria Bignardi (come la successiva), prevedeva la convivenza forzata di dieci persone comuni, tra loro sconosciute, per 99 giorni, costantemente circondati dalle telecamere in modo da permettere al pubblico a casa di intrufolarsi e guardare la vita all’interno della casa.

Assolutamente vietato l’utilizzo di cellulari, televisori, e qualsiasi altro dispositivo che permettesse ogni tipo di contatto con l’esterno, isolando totalmente i coinquilini dal resto del mondo.

Tra prove settimanali, confessionali e nomination, la componente fondamentale è il pubblico a casa che attraverso il televoto decide il destino di ognuno di loro.

Così di eliminazione in eliminazione nell’ultima puntata viene proclamato un solo vincitore, che si aggiudica il cospicuo montepremi (nella sesta edizione ha sfiorato il milione di euro, affermandosi come il montepremi più alto in tutta la storia del programma).

grande fratello 1

Una grande novità per la televisione italiana, quella dei reality show, decisamente apprezzata dal pubblico, che solo nella prima edizione ha procurato ben il 60% di share!

I primi dieci inquilini, non solo hanno avuto l’occasione di vivere un’esperienza mai vista prima, ma hanno anche avuto la possibilità di diventare famosi solo ed esclusivamente per la partecipazione al programma, facendo nascere così una nuova categoria di VIP.

Alcuni di loro hanno sfruttato questa occasione come trampolino di lancio per entrare nel mondo del cinema come Luca Argentero.

Ma il primo fu proprio uno dei finalisti della prima edizione Pietro Tarricone, scomparso prematuramente per un incidente con il paracadute a soli 35 anni.

Cristina Plevani Pietro Taricone Grande Fratello 1

Dalla prima edizione ad oggi ci sono state tante evoluzioni come ad esempio l’aumento del numero degli inquilini e dei giorni di permanenza nella casa, l’inserimento di stanze e l’introduzione nell’ottava edizione del ruolo dell’opinionista occupato da Alfonso Signorini.

Nel corso degli anni cambiano anche le conduttrici del programma: Barbara D’Urso ha condotto dalla terza edizione alla quinta, oltre che la quindicesima e sedicesima, mentre dalla sesta alla quattordicesima edizione la casa più spiata d’Italia ha avuto come padrona di casa Alessia Marcuzzi.

Nel 2016 viene introdotto il Grande Fratello VIP invece presentato da Ilary Blasi: i coinquilini non sono più persone comuni ma volti noti del mondo dello spettacolo, del cinema, tutti quei personaggi televisivi che hanno preso parte magari ad altri reality show considerati ormai VIP anche loro, e i volti emergenti del web.

ilary blasi grande fratello

Un reality che ha rivoluzionato la televisione italiana, caratterizzato da storie forti, colpi di scena, nuovi amori che nascono, litigate, ospiti a sorpresa e tantissime novità ogni anno che cambiano un po’ le regole del gioco.

Così, a distanza di 20 anni dalla prima puntata, inizia proprio stasera la quinta edizione del Grande Fratello VIP, condotta per la prima volta da Alfonso Signorini, con opinionisti Pupo ed Antonella Elia, come sempre in prima serata su Canale 5.


Cerca nel giornale

SPORT

Gli esperti

Image Mercoledì, 24 Febbraio 2021
L'osso di pelle per cani: pericoloso e tossico

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com