facebooktwitter

nonsolocontro2017

7380147 Visualizzazioni

coliandro

 Sarà in onda il prossimo anno 

Le registrazioni interrotte e complicate dal Coronavirus

Luigi Benedetto

Non è stato per niente facile ma alla fine il risultato è stato raggiunto: l’ottava serie de “L’ispettore Coliandro” è conclusa. Il personaggio inventato da Carlo Lucarelli, e portato sul piccolo schermo dai Manetti Bros con il volto dell’attore Paolo Morelli, che conquista ad ogni puntata milioni di telespettatori (e del resto se è arrivato all’ottava serie qualcosa vorrà pur dire) sarà nuovamente protagonista della prossima stagione televisiva, sulle reti Rai, anche se non si sa ancora bene quando (molto probabilmente nella seconda metà del 2021).

Quattro gli episodi che compongono la serie, registrati con mille difficoltà. Le riprese, infatti, erano iniziate nei primi mesi del 2020, e poi sospese a causa del Covid. Gli attori sono tornati sul set, che come sempre è la città di Bologna, il 27 agosto, con tutte le precauzioni del caso (meno cazzotti e più calci, nelle risse che non mancano mai) e hanno portato a termine le quattro puntate.

Che saranno ancora incentrate sulla figura dell’ispettore più sfortunato, politicamente scorretto, irriverente, rozzo, che trova sempre il modo di apparire razzista (anche se non lo è) e maschilista (e un po’ lo è) del mondo della televisione. Perennemente escluso da incarichi importanti, e relegato come tappabuchi negli uffici più lontani dall’azione che si possano immaginare (dal magazzino al parco auto, dall’ufficio stranieri - dove spesso cancella tutti i dati - a quello reati depenalizzati), riesce ogni volta, a sua insaputa, a trovarsi invischiato nei casi più pericolosi, nei quali i suoi colleghi brancolano senza cavare un ragno dal buco, e a risolverli (anche in questo caso quasi sempre a sua insaputa) ma senza mai vedersi riconosciuti i giusti meriti. Rendendo divertenti (molto divertenti) anche le tematiche più pesanti.


Cerca nel giornale

Gli esperti

Image Mercoledì, 03 Marzo 2021
Ipertiroidismo felino: diagnosi e terapia

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com