facebooktwitter

nonsolocontro2017

7884393 Visualizzazioni

meghan markle principe harry intervista nonsolocontro

Pensieri suicidi, razzismo e pressione mediatica 

Le rivelazioni shock rilasciate in esclusiva per Oprah Winfrey in onda questa sera su Tv8 alle 21,30

Ilaria Cavallo

C’è chi li ama e chi li odia, ma in ogni caso della Corona britannica si continuano a seguire le vicende come se si trattasse dei protagonisti di un reality show elitario. Negli ultimi anni la Royal Family è stata scossa da un autentico terremoto che ha portato alla frattura della famiglia facendoli precipitare al centro di un uragano mediatico.

Autentico punto di svolta è stato il cosiddetto Megxit, ovvero la decisione dei duchi del Sussex (il principe Harry e Meghan Markle) di rompere definitivamente i ponti con Buckingham Palace.

Le cause dell’allontanamento sono sempre state taciute fino a quando, la scorsa domenica 7 marzo, i fuggiaschi non hanno rilasciato un’intervista in esclusiva targata Cbs per Oprah Winfrey, regina indiscussa dei salotti americani, in cui il vaso di Pandora è stato aperto e ciò che ne è uscito è stato ben più grave di quanto chiunque potesse pensare.

meghan markle harry oprah intervista nonsolocontro

Tutto è iniziato con l’arrivo di Meghan Markle, attrice statunitense che ha letteralmente stregato il principe Harry convolando a nozze nel 2018 in quello che è stato un matrimonio da favola. O almeno questa è stata la percezione che si è avuta dall’esterno, che si trattasse di una Cenerentola in carne ed ossa, ma a quanto pare quello che sembrava essere un lieto fine disneyano si è rapidamente trasformato in un incubo.

L’accusa più grave lanciata da Meghan è stata quella di razzismo subito non solo da lei per le sue origini afroamericane, ma che ha colpito anche il nascituro Archie, primogenito della coppia. Sono stati i tabloid inglesi ad aver ferito la duchessa riguardo alla questione razziale, ma ciò che l’ha maggiormente sconvolta è stato sentir parlare alcuni membri della famiglia (non ha rivelato il nome dei colpevoli) di quanto fossero preoccupati per l’eventualità che la pelle del bambino potesse essere troppo scura. Il razzismo sommato ad ogni tipo di preoccupazione che affligge ogni donna alle prese con il primo figlio hanno fatto sorgere in lei pensieri suicidi che dichiara di non aver mai avuto prima. Quando ha realizzato ciò che le stava succedendo e quanto fosse compromessa la sua psiche in quel momento ha chiesto aiuto e di essere portata in ospedale, ma tutto ciò le è stato negato da quella che lei ed Harry hanno chiamato The Institution, l’istituzione che si occupa dell’immagine della Famiglia Reale.

Dichiara inoltre di non essersi mai sentita al sicuro né protetta proprio da quell’istituzione che avrebbe dovuto essere garante di benessere, e tutto ciò l’ha spinta a desiderare di fuggire senza che fosse stata poi lei in prima persona a prendere quella drastica decisone.

È stato Harry, come lui stesso a dichiarato, a voler allontanarsi il più possibile da quella bolla in cui era nato e cresciuto per il bene suo e della sua famiglia. Ha infatti rivelato che temeva si ripetesse la stessa storia vissuta 24 anni prima da sua madre, la principessa Diana.

In seguito alle domande di Oprah sui rapporti tra i Sussex e il resto della famiglia, Harry ha ammesso di essere ai ferri corti con il fratello William e il padre (con quest’ultimo non ha più conversazioni da diverso tempo se non tramite sporadiche mail), mentre nutre molto rispetto per la Regina con la quale ha invece avuto modo di parlare apertamente e più serenamente dopo “l’esilio volontario”.

meghan markle prince harry famiglia nonsolocontro

Tra le rivelazioni shock rilasciate da questa bomba mediatica, c’è stata anche questa buona notizia: la coppia ha raccontato di aver celebrato un matrimonio in segreto a tre giorni da quello in pompa magna ripreso in mondovisione per avere un momento intimo e di essere in attesa di una bambina.

Per ora la Corona non ha rilasciato dichiarazioni in merito. Pare che la Regina non abbia voluto seguire in diretta l’intervista (andata in onda, in Inghilterra, ne cuore della notte) ma di aver richiesto un report al mattino, e anche il Premier Boris Johnson ha espresso la sua ammirazione nei confronti di Queen Elisabeth per il suo regale silenzio.

Come dice il detto “la verità si trova nel mezzo” e quale sia non ci è dato saperlo, possiamo fidarci delle parole dei Sussex come ritenere che si tratti dell’ennesimo scandalo messo in piedi a scopo di lucro (il Wall Street Journal fatto sapere che la Cbs per il rilascio di questa succosa esclusiva e l’acquisizione di tutti i diritti abbia investito tra i 7 e i 9 milioni di dollari). L’unica cosa certa, per ora, è che The Crown, la pluripremiata serie targata Netflix che racconta i retroscena (reali e romanzati) del regno di Elisabetta II, abbia guadagnato materiale per almeno altre quattro stagioni.

Per chi volesse saperne di più e non perdersi nemmeno una parola di Meghan e Harry, l’intera intervista andrà in onda questa sera su Tv8 alle 21:30.


Cerca nel giornale

Gli esperti

SCIENZA

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com