facebooktwitter

nonsolocontro2017

7667715 Visualizzazioni

movida

 

 Dal 9 aprile i presidenti della 1, 7 e 8 chiedono un incontro

Fermo da 4 mesi il piano di intervento acustico per piazza Santa Giulia e largo Saluzzo

Qualche tempo fa avevano richiesto un tavolo di confronto con l'amministrazione torinese per discutere dell'imminente periodo estivo e della "movida" che ne sarebbe derivata.

"La movida, fenomeno diffuso in quasi tutte le grandi città, divide le opinioni e crea fratture - scrivono i presidenti delle Circoscrizioni 1, 7 e 8 - tra chi ritiene sacrosanto il diritto al riposo e alla tranquillità e chi non vuole rinunciare al divertimento e alla musica fino a tarda notte".

Su questo tema, da oltre un mese,  dopo l’assemblea pubblica dell’9 aprile dove nessun rappresentante della Giunta comunale ha presenziato, i tre presidenti hanno chiesto un incontro urgente alla sindaca Appendino per individuare strategie comuni. Ma, a quanto pare, l'amministrazione ha preferito fare orecchi da mercanti.

“Apprezziamo la sindaca - proseguono Massimo Guerrini, Luca Deri e  Davide Ricca - per l’impegno profuso in iniziative che hanno forte risalto mediatico, vorremmo, però, che tale impegno fosse dedicato anche ai cittadini che reclamano, da tempo, il diritto alla quiete e al riposo. Non vorremmo che gli animi esasperati dei residenti sfociassero in gesti inconsulti dovuti all’ignavia e all’indifferenza di Palazzo Civico che non attua le direttive dell’ARPA Piemonte in materia di inquinamento acustico, non incrementa i controlli ai locali di somministrazione e insiste nel concedere licenze commerciali ai negozi di vicinato che vendono alcolici a basso costo”.

E concludono:

“Infine, l’Arpa ha obbligato il Comune a predisporre un piano di intervento acustico per piazza Santa Giulia e largo Saluzzo che, a distanza di oltre quattro mesi, non è ancora stato definito”.


Cerca nel giornale

 CLICCA SUL BANNER E VEDI

pub esposito caselle


 

Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro                                                                                                        

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com