facebooktwitter

nonsolocontro2017

5207689 Visualizzazioni

proiezione sulla mole

 

La magia di San Giovanni edizione 2020

Le proiezioni fino al 20 luglio per i 20 anni del Museo Nazionale del Cinema

Mariaelena Spezzano

Una passeggiata tranquilla tra le vie del centro di Torino, il clima estivo tipico torinese  caldo e umido, e una quantità di gente che sicuramente non ricordava l’affollamento di una tradizionale e normale serata di San Giovanni.

Il programma dell’evento era stato chiaro: niente assembramento, e così è stato. Tuttavia, chi ha organizzato la serata in qualche modo è riuscito anche quest’anno a fare alzare lo sguardo e le macchine fotografiche verso il cielo dei torinesi. Questa volta, però, non sono state le coreografie dei droni a catturare la loro attenzione. Circolava, infatti, da giorni la notizia che i veri e propri festeggiamenti, arricchiti dall’intervento di ospiti di eccellenza e personaggi della televisione, sarebbero stati disponibili in diretta su Raiplay e in streaming su altri canali predisposti. La festa dei torinesi è stata accesa da un’originale ed affascinante show antonelliano senza precedenti che accompagnerà le serate e le camminate dei cittadini torinesi fino al prossimo 20 luglio, che vede la cupola della Mole trasformata in cinema. Si tratta delle proiezioni che hanno avuto inizio la sera della vigilia del Santo Patrono e che fanno parte di un progetto realizzato, in realtà, in occasione dei 20 anni del Museo Nazionale del Cinema alla Mole, parallelamente alla ricorrenza del 24 giugno e, in un certo senso, in apertura ad essa.

Sui quattro lati della Mole, una dopo l’altra e una più bella dell’altra, si rincorrevano immagini e sequenze dei film interpretati dalle star televisive italiane e hollywoodiane, tra cui si possono riconoscere Alberto Sordi in “Un americano a Roma”, Marcello Mastroianni e Anita Ekberg ne “La dolce vita”, Marylin Monroe, intervallate da scene di tipo fantastico, tratte da film d’animazione per bambini: sirene che fluttuano nell’acqua e oggetti che, visti da lontano, sembrano fare capriole.

via montebello

Insomma, per quanto riguarda le prime sere, il pubblico sembra aver gradito questo intrattenimento, che rappresenta un buon presupposto per non lasciare nel dimenticatoio il tanto atteso momento di festa che ogni anno attira gli abitanti del capoluogo torinese e dei paesi limitrofi.

Il fatto che non ci sia paragone tra la concentrazione di gente che fino allo scorso anno riempiva le piazze del centro e le persone che ieri sera ammiravano le proiezioni è stato certamente dovuto ad un programma volutamente diverso che si sposasse con le linee guida anti-Covid in vigore. A questo proposito, gli addetti alla sicurezza e le forze dell’ordine hanno gestito perfettamente l’ordine e il passaggio, sbarrando accuratamente l’accesso delle vie perimetrali alla Mole Antonelliana, come l’entrata su via Verdi da via Sant’Ottavio. Bisogna, però, riconoscere che se l’assembramento non si è creato in via Montebello o in piazza Vittorio Veneto, spettatori e passanti hanno provveduto ad ammassarsi, anche se in piccoli gruppi, proprio nei punti di migliore visibilità di ogni facciata della cupola, talvolta senza preoccuparsi di indossare la mascherina.

Sicuramente, anche senza piazza, i torinesi ricorderanno anche la ricorrenza di questo anno.


Cerca nel giornale

Amazon Business semplifica gli acquisti, ottieni

di più in un unico negozio online,

genera valore, continua a innovare


 

Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro                                                                                                        

Gli esperti

Image Giovedì, 30 Luglio 2020
I gatti da Guinness dei Primati

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com