facebooktwitter

nonsolocontro2017

7883745 Visualizzazioni

vista bassa comunita di persone che si toccano le mani 23 2148431406

 

Dedicato ai ragazzi e le ragazze torinesi

Istituito un tavolo di coordinamento tra la Città e le associazioni che promuovono scambi all'estero

Chiara Mingrone

Torino è ormai impegnata da decenni nella promozione degli scambi culturali giovanili, così da creare in loro un senso di comunità Europea Per questo è stato aperto un tavolo di confronto tra la giunta e le associazioni che si occupano di favorire questi scambi.

«Il Comune di Torino mantiene e potenzia il servizio di informazione e di accoglienza per gli scambi giovanili internazionali in partenza e in arrivo, adattandolo ai tempi e mettendo in sinergia l'enorme patrimonio di esperienze del servizio e le competenze e il dinamismo del privato sociale» conferma l’assessore ai Diritti e alle Politiche giovanili Marco Giusta.

«Partecipare a un progetto di scambio internazionale vuol dire consentire a un gruppo di giovani provenienti da diverse parti d'Europa di incontrarsi, scoprire le rispettive culture, scambiare conoscenze e idee, mettersi in gioco e imparare a cavarsela. Inoltre permette di acquisire competenze e capacità spendibili nel mondo del lavoro, dell'associazionismo e in generale allargare il proprio orizzonte. Abbiamo due obiettivi per il lungo periodo: allargare la possibilità di partire ai e alle giovani con minori opportunità e al contempo migliorare i servizi di accoglienza sul territorio per i e le giovani incoming per creare ambasciatori e ambasciatrici di Torino nei Paesi di origine».

scambi2

I progetti si svolgono per aree tematiche (sostenibilità, ambiente, dialogo interreligioso, diritti umani, lavoro, tradizioni, cittadinanza attiva, ecc.) che permette ai ragazzi di confrontarsi e alla città un significativo patrimonio di esperienze e di contatti a livello internazionale. Nel contempo, il sostegno europeo ai programmi di scambi ha favorito, a partire dal 2000, la nascita di nuove realtà associative, prevalentemente giovanili, che aderendo ai vari programmi di scambi si sono pian piano affiancate alla Civica Amministrazione, completando l’offerta riservata al territorio torinese. Lo scopo è quello di aumentare la visibilità del capoluogo piemontese così da renderla agli occhi del mondo una città a misura di giovane.


Cerca nel giornale

 CLICCA SUL BANNER E VEDI

pub esposito caselle


 

Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro                                                                                                        

Gli esperti

SCIENZA

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com