facebooktwitter

nonsolocontro2017

9216942 Visualizzazioni

Turin coffee 2021

Sostenibilità e inclusività i messaggi lanciati dal palco di piazza San Carlo

 La nostra domenica a Turin Coffee 2021 

E' stata l’occasione per scoprire e riscoprire lo stretto rapporto che lega la Città al caffè

Federica Carla Crovella

Per i torinesi, ma forse non solo per loro, non è un mistero che la città della Mole sia riconosciuta come la casa del caffè. Proprio qui è nato il caffè espresso, ma questa è un’altra storia.

Che dire dell’amore che oggi Torino rinnova per “l’oro nero”? Nel week end è tornato Turin Coffee, giunto alla sua quarta edizione: e allora via a degustazioni gratuite, parentesi storiche e gastronomiche su una delle bevande più amate in Italia, workshop e incontri con chef ed esperti del settore. In occasione di Turin Coffe 2021 sono stati organizzati anche dei tour dei caffe storici della città e, con Lavazza, la visita dell’omonimo museo.

 Abbiamo deciso di gustarci qualche tazzina di caffè in Piazza San Carlo: sì, perché è stata scelta proprio la cornice del "salotto buono" di Torino per il Salone del Caffè.

Diversi stand e altrettante torrefazionisono stati collocati sulla piazza. Ciascuno con la propria storia, le proprie tradizioni e peculiarità per la valorizzazione del lavoro, ma il filo conduttore è stato lo stesso: l’amore per questa bevanda. Identico anche l'obiettivo, fare cultura intorno al caffè. La chiave di tutto è stato proprio qui: abbiamo deciso di capire come Torino prova a farlo oggi.

Turin coffee 1

Prima di buttarci a capofitto negli assaggi, ci siamo fermati a osservare la piazza: a metà un palco, dove si sono susseguite le voci di esperti del settore: chi ha presentato il proprio libro, chi la propria realtà lavorativa, chi ha proposto argomenti di discussione, come ad esempio i modi di estrazione alternativi. Poi, semplicemente osservando gli stand, i due messaggi più ricorrenti sono stati sostenibilità e inclusività… e ci è bastato poco per averne conferma.

Ecco che cosa ci ha raccontato Costadoro:

«Per noi diffondere la cultura del caffè significa prima di tutto raccontare cosa vuol dire fare caffè e farlo di qualità. È fondamentale parlare e lo è stato da sempre, anche durante il periodo del lockdown che è stato particolarmente difficile. Cerchiamo di farlo in molti modi: tramite i social, influencer con cui collaboriamo, blog, giornali, fiere.

Con questo obiettivo facciamo anche formazione: cerchiamo di offrire corsi gratuiti ai nostri clienti e agli appassionati, per raccontare il caffè e creare consapevolezza.

C’è un grande desiderio e bisogno di comunicare e per questo abbiamo deciso di creare un sito e dei menù accessibili anche a persone con disabilità. Abbiamo creato un plugin che permette di modificare il sito in base a diverse disabilità: per esempio, per chi è ipovedente c’è la possibilità di ingrandire i caratteri, c’è la descrizione della miscela in braille, per chi soffre di epilessia si possono eliminare i colori che potrebbero dare fastidio. È una goccia, perché le disabilità sono tante, ma è un primo passo».

turin coffee 2

Caffè Vergnano combatte per la parità e l’inclusività attraverso il progetto Women in Coffee, che «mira a sostenere piccole realtà di donne lavoratrici nelle piantagioni di caffè» e promuove valori come empowerment e rispetto del femminile. con questo obiettivo, Caffè Vergnano ha pensato a una linea di prodotti, acquistabili online, dedicata a Women in Coffee. Una percentuale del ricavato sarà devoluta al progetto.

Per Mokabar fare cultura del caffè significa «valorizzare ciò che sappiamo fare meglio, cercando di migliorarci sempre di più. Nel nostro caso è il caffè espresso. Per noi fare cultura del caffè vuol dire puntare sulla qualità di un prodotto in particolare, più che vendere prodotti nuovi che stanno nascendo, anche se riconosciamo l’ottimo lavoro di tante torrefazioni ad esempio a metodi di estrazione innovativi».

Un piccolo tour che ci ha permesso di conoscere le torrefazioni coinvolte e scoprire tanti segreti su una bevanda irrinunciabile.

banner endrio 2021


Cerca nel giornale

MESSAGGIO ELETTORALE SPONSORIZZATO  PAGAMENTO


Life Mind NEW luglio2021


 banner valgiò

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Life Mind NEW luglio2021        


Nonsolocontroxmille 1

                                                                                                

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com